Inizio 2019 a suon di Personali

Home / Blog / Inizio 2019 a suon di Personali

Inizia bene la stagione 2019 con segnali positivi da parte di diversi nostri atleti.

Durante la manifestazione regionale che si è svolta domenica 13 gennaio a Formia, Lorenzo Centracchio, che già aveva esordito nel migliore dei modi la settimana precedente stabilendo ben due primati personali, ha deciso, non contento, di farne un altro e di ottenerne tre in otto giorni. Uno dietro l’altro. Fermando il cronometro nei suoi amati 60hs a un ottimo 8”80 e guadagnando così il minimo per i prossimi campionati individuali di categoria del 2-3 Febbraio ad Ancona.

Debutto, ma questa volta nella categoria Juniores, anche per Simone Bonanni, che aggiunge subito dieci centimetri al suo personale sull’asta, stabilendo un fantastico 3.90. Adesso s’incomincia ad intravedere il minimo per i campionati nazionali (4.05).

Dalla categoria allievi arriva un interessante squillo, anche da Davide Enascut, l’atleta allenato da Giulia Ceribelli e Barbara Caridi che stabilisce il suo nuovo primato sui 60mt a Formia, fermando il cronometro a 7”68. Nella stessa gara, anche Marcelo Vincenzi Filardi  con 7″80 e Lorenzo Sorrenti con 7″87.  Valeria Scovacricchi nei 60mt vince la gara con un buon 9″51 battendo per due centesimi Barbi Laura dell’Atletica Studentesca Andrea Milardi.

Fabio Tardito si aggiudica il primo posto con un buon 7″02 sui 60mt, bene anche Michele Simone (7″97).

Maria Stella Vacca polverizza il suo vecchio personale togliendo quaranta centesimi, ferma il cronometro a 9”07 sui 60hs in batteria (in finale 9″20); ottimo inizio di stagione per l’atleta allenata da Giovanni Longo, che ha segnato un buon 8″42 anche sui 60mt. Buon rientro della Senior Giulia Lattanzi con 8″10 nei 60mt, mentre la junior Flavia Corpina chiude in 9″81. Non brillano, invece, le nostre saltatrici in alto: né Alice Scalia, né Beatrice Kranner ed Elena Bonvino hanno superato la misura d’ingresso di 1.30mt. Stessa sorte per Jacopo Carlini nel salto triplo allievi dove ha collezionato tre nulli, ma si è riscattato con la buona misura di 5.85 nel salto in lungo, non lontano dal suo primato personale.

Andiamo un po’ più a nord, verso le terre marchigiane nella città di Ancona, dove Davide Scocco segna il suo primato personale nei 200mt Juniores (23″24). Bene anche Alessandro Pietravalle nella stessa gara ma categoria Promesse: 23″58. Interessantissimo primato personale negli 800mt allievi: Paolo Romani ferma il cronometro a 2’03″97, a tre secondi dal minimo per i Campionati Italiani che, invece, ha stabilito nei 400mt. con 51″84.

Davide Scocco, stabilisce un nuovo personale anche nel salto in lungo abbattendo il muro dei 6 metri e polverizzando letteralmente il 5.74 del 2017, chiude quindi la gara con un ottimo miglioramento, salendo a 6.11!

Primato personale anche per Silvia Gala nei 200mt allieve con 26″68, togliendo al precedente quasi due secondi. Nella stessa gara anche l’allieva Giada Bardi 27″91 e la junior Carlotta Galli 29″62.

Giada Bardi ha gareggiato anche nel triplo chiudendo un buon 10.64. La saltatrice Emilia Trombetta chiude con un buon 5.30, che però è solo l’inizio.

Anche lo junior Alessandro Agolini firma il suo primato personale sui 60mt con il tempo di 7″67.

Nella categoria promesse Victor Curcuianu ferma il crono dei 1500m a 4’08″08, mentre vediamo un buon primato personale indoor per Silvia Ruggiero nei 400mt Promesse femminili di 1’00″41, non troppo lontano dal suo primato personale outdoor!

Bravissimi tutti, ci vediamo ai Campionati Regionali Indoor del prossimo fine settimana.. O ad Ancona!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *